AidsOnline.it | AlcolDipendenza.net | AllergieOnline.net | Allergologia.net | AlzheimerOnline.net | Andrologia.net | AnemiaOnline.net | AnginaOnline.net | Angiologia.net | Ansia.net | Anticoncezionali.net | Aritmie.net | Aritmologia.it | Aritmologia.net | ArtriteOnline.net | AsmaOnline.net | Aterosclerosi.net | Benessere.net | Bioheart.net | Biomedicina.net | Bronchite.net | BroncoPneumologia.net | CalvizieOnline.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cefalea.net | CeliachiaOnline.net | ChirurgiaOnline.net | Cistite.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Cuore.net | Depressione.net | Dermatite.net | DermatologiaOnline.it | DermatologiaOnline.net | DiabeteMellito.net | Diabetologia.net | DiagnosticaOnline.net | Dislipidemia.it | DisturboBipolare.net | Dolore.net | Educazionale | Ematologia.it | Ematologia.net | EmergenzeMediche.net | Emofilia.net | Endocrinologia.net | Epatite.net | Epatologia.it | Epatologia.net | Epilessia.net | Erboristeria.net | Farmaci.net | FarmaciaOnline.net | FarmaciOnline.it | Farmacologia.net | Farmacovigilanza.net | FecondazioneOnline.net | FibrillazioneAtriale.net | FibromialgiaOnline.net | Gastroenterologia.net | Ginecologia.net | GlaucomaOnline.net | GottaOnline.net | GravidanzaOnline.net | HerpesOnline.net | Ictus.net | ImpotenzaOnline.net | InfartoMiocardico.net | Infettivologia.it | Infettivologia.net | Insonnia.net | Ipercolesterolemia.net | IperplasiaProstatica.net | Ipertensione.net | Ipertiroidismo.net | Ipotiroidismo.net | LeucemiaOnline.net | LinfomaOnline.net | LupusOnline.net | MalattieAutoimmuni.net | MalattieLisosomiali.net | MalattieRare.net | MarfanOnline.it | MedicinaDonna.it | MelanomaOnline.net | Menopausa.net | Metabolismo.it | Metabolismo.net | Micosi.net | Mieloma.net | Nefrologia.net | Neurologia | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net | NutrizioneOnline.net | Obesiologia.net | Oculistica.net | OftalmologiaOnline.net | Omocisteina.net | OncoFarmacologia | OncoGinecologia.net | OncoImmunoterapia.net | OncologiaMedica.net | OncologiaOnline.net | OrtopediaOnline.net | Osteoporosi.net | Otorinolaringologia.net | ParkinsonOnline.net | PediatriaOnline.net | PneumologiaOnline.net | PsichiatriaOnline.net | PsoriasiOnline.net | Reumatologia.net | RosaceaOnline.net | SarsOnline.it | Schizofrenia.it | SclerosiOnline.it | SclerosiOnline.net | ScompensoCardiaco.net | SindromeMetabolica.it | Stroke.it | Talassemia.net | Test per luca | Tiroidologia.net | Tossicodipendenze | TrombosiOnline.net | TubercolosiOnline.net | TumoriOnline.net | TumoriRari.net | UroGinecologia.net | UrologiaOnline.net | Vaccini.net | Virologia.net |
Ematologia.net
OncoGinecologia.net
OncologiaMedica.net
Reumatologia

Perdita di peso per persone in sovrappeso e obese con gotta


La perdita di peso è comunemente raccomandata per la gotta, ma l'entità dell'effetto non è stata valutata.
Una revisione sistematica ha determinato i benefici e i danni associati alla perdita di peso nei pazienti in sovrappeso e obesi con gotta.

Sono stati ricercati studi che hanno riportato l'effetto della perdita di peso nei pazienti in sovrappeso / obesi.
La qualità delle prove è stata valutata utilizzando il Grading of Recommendations Assessment, Development and Evaluation.

Sono stati inclusi 10 studi, tra cui uno studio randomizzato.

Gli interventi hanno compreso dieta con o senza attività fisica, chirurgia bariatrica, diuretici, Metformina o nessun intervento.

Le perdite di peso medie variavano da 3 kg a 34 kg.

L'eterogeneità clinica nelle caratteristiche degli studi ha precluso la meta-analisi.

L'effetto sull'acido urico sierico variava da -168 a 30 micromol/l, con 0-60% dei pazienti che hanno raggiunto uricemia target ( inferiore a 360 micromol/l ).

In tutto, 6 studi su 8 ( 75% ) hanno mostrato effetti benefici sugli attacchi di gotta. 2 studi hanno indicato una relazione dose-risposta per uricemia, raggiungendo l'uricemia target, e gli attacchi di gotta.

Dopo chirurgia bariatrica, nel breve periodo, è stato riscontrato un aumento della uricemia e degli attacchi di gotta seppur temporaneamente.

In conclusione, le evidenze disponibili sono a favore della perdita di peso per i pazienti in sovrappeso / obesi, con evidenza di bassa e moderata qualità per gli effetti sulla uricemia, raggiungendo rispettivamente uricemia target e attacchi di gotta.
A breve termine, possono verificarsi effetti sfavorevoli.
Poiché l'attuale evidenza consiste di pochi studi per lo più osservazionali, di bassa qualità metodologica, vi è urgente necessità di iniziare studi prospettici rigorosi, preferibilmente randomizzati e controllati. ( Xagena2017 )

Nielsen SM et al, Ann Rheum Dis 2017; 76: 1870-1882

Reuma2017 Endo2017



Indietro