Reumabase.it
Reumatologia
Xagena Mappa
Medical Meeting

La gotta associata a un aumento del 50% del rischio di cancro


I pazienti con gotta hanno il 50% in più di probabilità di sviluppare un tumore, con il cancro alla prostata la più comune malattia tumorale in questa popolazione.

Sebbene l'acido urico possa funzionare come un antiossidante sistemico a bassi livelli, gli studi hanno dimostrato che l'aumento dei livelli sierici di acido urico può contribuire a un'infiammazione che può portare allo sviluppo del tumore.

La gotta è la malattia infiammatoria più comune negli Stati Uniti ed è caratterizzata da iperuricemia. È più comune negli uomini, ed è correlata a obesità, ipertensione e diabete mellito.

Per determinare l'esistenza di una associazione tra gotta e sviluppo di cancro, è stato condotto uno studio basato sulla popolazione utilizzando il registro NHANES ( Health and Nutrition Examination Survey ).

L'indagine, condotta dal CDC ( Centers for Disease Control and Prevention ) e dal NCHS ( National Center for Health Statistics ), ha coinvolto 11.262 persone della popolazione generale, interrogate nel periodo 2011-2014.
I partecipanti hanno completato un questionario, e sono stati sottoposti a un esame fisico e a studi di laboratorio.

L'analisi multivariata aggiustata ha indicato che gli individui con gotta avevano il 50% in più di probabilità di sviluppare malignità ( odds ratio, OR = 1.54, IC 95%, 1.16-2.04 ).

Il tumore della prostata era la forma più comune di tumore maligno nei pazienti con gotta, con una percentuale del 25%, seguita da cervice, seno e colon, ciascuno con un tasso dell'8.4%.

Anche i pazienti con artrite reumatoide sono apparsi presentare un aumentato rischio di cancro ( OR = 1.605, IC 95%, 1.217-2.047 ).

Nonostante i limiti dello studio, questa scoperta si correla con quella di altri studi internazionali, indicando che la relazione tra gotta e cancro è reale. ( Xagena2019 )

Fonte: North American Young Rheumatology Investigator Forum, 2019

Reuma2019 Onco2019



Indietro